fbpx
Boschetti 1891Boschetti 1891

Polpette di spigola con salse senapate

  • Condividi l'articolo

Le polpette di spigola con salse senapate sono delle sfiziose polpette di pesce, impanate e cotte in forno, che possono essere servite come antipasto o come secondo piatto, accompagnate dalle salse senapate Boschetti 1891.

Le polpette si sa, piacciono proprio a tutti, si prestano ad ogni preparazione, e sono un’ottima soluzione per far mangiare ai più piccini (nonché ai palati più difficili) alimenti che normalmente non vengono visti di buon occhio, quali verdure e, in questo caso, il pesce.

Inoltre è un’ottima ricetta del riciclo per consumare del pesce preparato in esubero. Proprio come è avvebuto per queste ie polpette, per consumare delle spigole enormi, cott precedentemente in forno con odori e agrumi, poi spinate, spolpate e “impolpettate”, pronte per esser infornate e consumate all’occorrenza.

Golose da gustare calde o intiepidite, le polpette di spigola sono ancor più buone se accompagnate con le salse senapate Boschetti 1891, giocando con accostamenti di sapori e colore, scegliendo le salse senapate preferite.

Le salse senapate sono le ultime nate in casa Boschetti, la cui produzione rispecchia coerentemente l’impegno dell’azienda nella ricerca della massima soddisfazione del cliente.

Io ho trovato molto gustoso l’abbinamento delicato con la salsa senapata con cipolle rosse, quella piccantina con i peperoni, e la mia preferita con limone e zenzero, dalle note fresche e pungenti!

La spigola, anche conosciuta come branzino (da non confondere con il persico-spigola, una specie ibrida) si presta a tutti i tipi di cottura, ha una carne molto delicata e magra, proteico e ricco di potassio, fosforo e soprattutto di ferro; non mancano le vitamine del gruppo B e D.

Ingredienti per 4 persone:

300 gr di carne di spigola già pulita*

100 ml di latte di riso non zuccherato

timo fresco q.b.

pangratatto q.b. (senza lattosio)

sale

olio extra vergine di oliva

salse senapate Boschetti 1891 preferite

*io ho utilizzato del branzino cotto precedentemente al cartoccio in forno, aromatizzando le carni dle pesce inserendo all’interno delle fette di limone, zeste di arancia, uno spicchio d’aglio, olio, sale e pepe. Spezie e aromi tolti al momento di servire il pesce, spellato, spinato e conservate le carni pulite.

In alternativa si può utilizzare del filetto di spigola già puliti, lessandoli per 10 minuti in padella con un cucchiaio di acqua alla quale aggiungere gli stessi aromi utilizzati da me, per profumare ed insaporire i filetti.

Per preparare le mie polpette, al posto dell’uovo ho utilizzato del latte di riso non zuccherato.

Procedimento:

In una terrina riunire la polpa di spigola, unire le foglioline di tino fresche, il latte di riso non zuccherato, ed aggiustare di sale.

Impastare gli ingredienti per ottenere un composto omogeneo, e formare delle polpette.

Passare le polpette nel pangrattato, ripetutamente fino a quando non vengono ben ricoperte dalla panatura.**

Disporre le polpette di sigola sulla teglia ricoperta da carta forno, versare un filo d’olio, e cuocere in forno già caldo a 200°C per 15 minuti, e comunque fino a doratura.

Sfornare e adagiare sul piatto da portata, e servire accompagnate dalle salse senapate Boschetti.

**Una volta impanate possiamo conservare le polpette nel freezer,  ben chiuse in un contenitore ermetico, pronte per esser infornate all’occorrenza.

Written by delizieeconfidenze

Previous

Zuccotto con aloe, yogurt al cocco e lime, e mirtilli

Next

Crostata glassata (pasta frolla all’olio)