fbpx
Boschetti 1891Boschetti 1891

Scones al cioccolato fondente e marmellata agli agrumi con zenzero

  • Condividi l'articolo

Hanno un nome impronunciabile. Sono brutti da vedere (e da fotografare) ma gli scones scozzesi sono un ottimo spezzafame di metà mattina o del pomeriggio con il tè. Le mamme inglesi le offrono ai loro bambini come colazione del mattino e vanno servite assolutamente con una farcitura di marmellata e burro salato. E per dare un tocco di energia alla giornata, la marmellata di agrumi con zenzero si sposa perfettamente con il cioccolato fondente rendendo queste focaccine morbide ancora più gustose.

Preparazione:
30 minuti

Ingredienti per 10 scones/focaccine:
260 gr farina 00
50 gr zucchero
150 ml latte a temperatura ambiente
60 gr burro a temperatura ambiente
10 gr lievito
1 pz sale fino
25 gr di pepite di cioccolato fondente
1 pz paprica dolce

Procedimento:
Setacciando la farina con lo zucchero, il pizzico di sale, il lievito e la paprica dolce andate a incorporare il burro a temperatura ambiente e possibilmente a tocchetti.
Aggiungete il latte e le gocce di cioccolato fondente. Impastate con le mani creando un impasto appiccicoso. Avvolgetelo in un foglio di pellicola e lasciate riposare in frigorifero per circa 1 ora.
Preriscaldate il forno a 180 gradi e procedete con il creare gli scones adagiando l’impasto su un tagliere precedentemente spolverato con della farina.
Stendete l’impasto con le mani semplicemente accarezzando dalla parte centrale verso l’esterno. Un centimetro di spessore può bastare. A questo punto potete scegliere se tagliare a spicchi le frittelle morbide oppure utilizzando un bicchiere, tanti piccoli cerchi. Una volta creati gli scones andate a riporli in una teglia con della carta da forno tenendo una piccola distanza fra di loro.
In forno a 180 gradi per 20 minuti (a seconda del forno che si utilizza) . Terminata la cottura, lasciar raffreddare e servire con un tocchetto di burro insieme alla marmellata di agrumi con zenzero Boschetti 1891.

Written by iviaggidiciopilla

Previous

Crostini di Caciocavallo e salsa senapata

Next

Focaccia alle cipolle rosse di Tropea, Graukäse e salsa senapata ai peperoni